Isolamento Sociale A Bay Ridge, Brooklyn

Aggiornamento: 3 ago


Nell'autopsia sociale di Klinenberg sull'ondata di caldo di Chicago, l'isolamento sociale è stato messo in primo piano come una variabile che ha aumentato esponenzialmente le possibilità di morte della vittima. Ascoltando un podcast, This American Life 346: Home Alone, (le storie di Mary Ann, Cleavis e Jennifer) distingui la differenza tra vivere da solo (residere in una famiglia da solo), essere isolati (poco o nessun capitale sociale), essere solitari (tenersi per sé fino al punto in cui non si esce dalle proprie case) ed essere soli (sentirsi soli). Tutti questi concetti contribuiscono all'isolamento sociale. Nell'articolo di Klinenberg, molte vittime dell'ondata di caldo di Chicago sono state descritte come "reclusive", "nessun parente conosciuto" e tenute per sé stesse. La popolazione anziana aveva maggiori probabilità di sperimentare l'abbandono, l'isolamento urbano, la reclusione e la paura. Lasciandoli vulnerabili e più suscettibili alla disidratazione e ai colpi di calore durante l'ondata di caldo di Chicago del 1995.

Ho fatto un tour etnografico di Bay Ridge, alla ricerca di centri o spazi per anziani in cui gli adulti e gli anziani che vivono a Bay Ridge possono favorire il capitale sociale, aggirando l'isolamento sociale. Ho camminato dalla 84a strada e dalla Fort Hamilton Parkway alla 101a strada e dalla Fort Hamilton Parkway (lungo la Gowanus Expressway).


Durante il mio tour, ho visto un parco di medie dimensioni chiamato John J Carty Park, dove molte donne musulmane di mezza età erano sedute sulle panchine del parco, a conversare tra loro mentre guardavano i loro bambini giocare. Ho visto un uomo di mezza età che dava noccioline agli scoiattoli, mentre altri due uomini anziani stavano giocando a scacchi sui tavoli del parco. Ho osservato che questo parco era un ambiente fisico che accoglieva l'interazione sociale come un'area pubblica (oltre che un'area in cui meditare/esercitare, se non si hanno i mezzi per andare in palestra). I tavoli del parco molto curati (per le partite a scacchi), i due bagni (maschile e femminile) davanti al parco erano perfettamente funzionanti e aperti al pubblico (facilitando l'accesso al parco senza preoccuparsi di non avendo accesso a un gabinetto) e il parco giochi in cui i bambini potevano giocare (poca o nessuna lettiera, i giocattoli del parco giochi non erano pericolosi).

A pochi metri dal John J Carty Park, ho visto il Fort Hamilton Senior Recreation Center. Quando sono entrato, ho visto solo alcune persone anziane (principalmente uomini anziani che indossavano cappelli da veterano) intente a colorare i loro libri da colorare e ad ascoltare un brano di Elvis su una radio a basso volume. Un centro ricreativo rivolto agli anziani offre loro un ambiente in cui impegnarsi in interazioni sociali con i coetanei prevenendo l'isolamento sociale. Tuttavia, vedere così poche persone lì dentro era un po' snervante. Inaccessibilità a causa dei trasporti limitati, povertà e/o paura della criminalità sono stati alcuni dei motivi che sono venuti in mente quando si è razionalizzato il motivo per cui il numero di persone nel centro ricreativo era così basso.


Ho continuato a camminare fino a Shore Road e mi sono imbattuto nella guarnigione dell'esercito degli Stati Uniti Fort Hamilton (una base militare) vedendo poca gente che camminava. Le persone viaggiano principalmente in auto per entrare e uscire dalla base militare della guarnigione dell'esercito degli Stati Uniti, che si trova sotto l'ingresso dell'autostrada al ponte di Verrazano. C'è un cancello di fronte alla base militare della guarnigione dell'esercito degli Stati Uniti, che ti impedisce di entrare, ma ti consente di vedere i soldati dell'esercito all'interno. Ci sono molti veterani che vivono nel mio quartiere e la base militare fornisce supporto a questi veterani vicini attraverso eventi della comunità e fornendo risorse mirate a persone che sono state e sono nell'esercito (comprese salute mentale e risorse mediche).

Una volta terminato il mio tour etnografico di Bay Ridge, al Dover Patrol Monument nel John Paul Jones Park (sulla 101a strada), ho notato che non c'erano tante persone in questo parco quante ne ho viste nel John J Carty Park. L'ho attribuito al fatto che il John Paul Jones Park è più vicino all'acqua (rendendo le temperature più fresche), ha un monumento (e non un parco giochi come il John J Carty Park) e si trova più lontano dalla metropolitana e dal negozio fronti solitamente congestionati di persone. Sebbene il John Jones Park sia più ventoso e tranquillo, è un luogo dove gli anziani possono fare una lunga passeggiata al proprio ritmo (senza essere spinti o spinti via da qualcuno) e c'è una minore possibilità di ferirsi correndo in un gruppo di bambini che giocano e i loro giocattoli. Il John Paul Jones Park è un luogo ideale per coloro che vogliono evitare i rumori forti, ma allo stesso tempo prendere una boccata d'aria fresca, prendere un po' di luce durante il giorno ed entrare (esercizio fisico).


Ho fatto un tour etnografico virtuale del mio quartiere, Bay Ridge, e ho scoperto che ci sono molti modi di snodo di trasporto inclusi servizi di taxi, autobus e treni che vanno a New York City e in altre parti di Brooklyn. Guardando online il profilo sanitario della comunità di Bay Ridge 2015, ho scoperto che oltre il 39% dei residenti che vivono a Bay Ridge ha più di 45 anni. L'ambiente sociale di Bay Ridge previene l'isolamento sociale poiché diverse strutture offrono risorse e servizi ed eventi della comunità a vantaggio dei residenti insieme a un ambiente fisico che accoglie le interazioni sociali.

Risorse:

Klinenberg E. Dying Alone. Ethnography. 2001;2(4):501-531. doi:10.1177/14661380122231019.