• Wandeth Gonzo

Le Basi Del Bilancio

Aggiornamento: 3 ott



Passaggio 1: inizia a pianificare il tuo budget mensile calcolando quanto hai in entrata rispetto a quanto esce ogni mese. Scomponi in modo specifico le entrate e le spese, in modo da sapere quanto puoi spendere e quanto puoi risparmiare ogni mese.


Passaggio 2: elenca il reddito mensile. Se la tua unica fonte di reddito è un singolo lavoro e ricevi una busta paga regolare con le tasse detratte automaticamente, il tuo reddito mensile è l'importo residuo. Questo è chiamato reddito netto o paga da portare a casa. Se hai più di un lavoro, elenca la paga netta per ogni lavoro per calcolare il tuo reddito mensile totale. Se sei un lavoratore autonomo o hai fonti di reddito esterne, come un fondo fiduciario o l'assistenza genitoriale, registra gli importi esatti che ricevi ogni mese.


Passaggio 3: elenca le spese fisse. Alcune spese sono fisse, il che significa che paghi lo stesso importo ogni mese. Le bollette della famiglia che rientrano in questa categoria includono l'affitto o la rata del mutuo, i prestiti agli studenti, i prestiti automobilistici e i prestiti personali. Questi importi mensili dovrebbero cambiare solo se si accumulano spese per il pagamento in ritardo. Cerca di gestire i tuoi soldi in modo da pagare sempre le bollette in tempo ed evitare tasse in ritardo che sballano il tuo budget. Le spese che variano ogni mese includono gas, generi alimentari, prodotti per la cura personale e articoli per la casa che devono essere riforniti. Esamina tre mesi di estratti conto bancari e delle carte di credito per creare un elenco di ciò che in genere spendi per queste spese. Puoi anche conservare per un paio di mesi tutte le ricevute del gas e del negozio per ottenere un importo preciso per ogni spesa. Qualunque metodo tu scelga, calcola una media e inserisci l'importo nel tuo budget.


Passaggio 4: creazione del budget. Una volta che sai quanto ti aspetti di guadagnare e spendere mensilmente, crea il tuo budget mensile. Inizia in grande e poi diventa più specifico in aree che variano e potrebbero danneggiare il tuo piano di budgeting generale. Per aiutare a creare un budget completo, potresti voler chiedere il consiglio di un pianificatore finanziario.


La maggior parte dei consulenti finanziari consiglia di seguire il modello 50/30/20 per la definizione del budget. Questo modello suggerisce di utilizzare il 50% della retribuzione da portare a casa per i bisogni, il 30% per i desideri e il 20% per i risparmi. Indipendentemente dal sistema di budget che utilizzi, scegli un metodo di monitoraggio che non richieda più tempo e manutenzione di quanto sei disposto a spendere per evitare di prepararti al fallimento.


La parte principale del tuo budget dovrebbe sempre coprire le tue esigenze. Ciò che rimane è diviso tra le cose che desideri e i tuoi risparmi. I desideri possono includere shopping, cenare fuori, andare al cinema e altre attività che ti piacciono. Tuttavia, alcune cose, come il cibo, possono rientrare nelle categorie dei bisogni e dei desideri. Il cibo è una parte necessaria della vita, ma è difficile capire quanto mettere in bilancio per la spesa.


Secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, nel 2016 gli americani hanno speso il 5,2% del loro reddito disponibile per il cibo a casa e il 4,7% per mangiare fuori. Anche se non c'è una percentuale magica del tuo reddito che dovresti spendere per generi alimentari, questa media ti dà un punto di partenza. Per pianificare le tue esigenze specifiche ed evitare spese eccessive, tieni traccia di quanto spendi per la spesa in un periodo di tre mesi e calcola una media da utilizzare nel tuo budget mensile.


Passaggio 5: taglia le tue spese. Se il tuo budget dimostra che le tue spese superano le tue entrate, cerca dei modi per ridurre. Uno dei modi più semplici per ridurre le tue spese è valutare quanti soldi stai spendendo per le cose che desideri ma non di cui hai necessariamente bisogno. Inoltre, verifica se puoi ridurre il costo di determinati servizi. Contatta i fornitori di telefoni cellulari, Internet e televisione via cavo per vedere se un concorrente offre un affare migliore o se puoi risparmiare denaro abbinando. Prendi in considerazione l'abbandono dei canali televisivi premium via cavo e opta per un pacchetto base economico. Puoi anche esplorare le opzioni di streaming a basso costo disponibili online.


Passaggio 6: definizione degli obiettivi. La creazione di obiettivi e ricompense è un modo fantastico per aumentare le tue possibilità di budgeting con successo. Stabilisci un obiettivo per risparmiare un importo specifico per saldare i debiti spendendo meno per spese inutili come cenare fuori, andare in discoteca o fare shopping. Metti questi soldi in un conto di risparmio per guadagnare interessi. Quando raggiungi il tuo obiettivo di risparmio, premiati con una ragionevole pazzia per qualcosa di divertente.


Passaggio 7: budget per il debito della carta di credito. Cancellare il debito della carta di credito dovrebbe essere un obiettivo importante. Quando scegli carte di credito con cattive condizioni, è facile che il tuo debito aumenti. Prendi in considerazione l'eliminazione delle carte di credito ad alto interesse con una carta di credito per il trasferimento del saldo che offre una percentuale annuale iniziale dello 0% per ridurre al minimo i costi. Se il tuo budget lo consente, effettua un pagamento extra ogni mese per ridurre il saldo e aiutarti a saldare più rapidamente il debito della tua carta di credito.


Passaggio 8: Budget per i prestiti agli studenti. Pagare l'università può essere difficile e il 54% dei giovani adulti ha riferito di indebitarsi, compresi i prestiti agli studenti, per pagare la propria istruzione. I tassi di interesse sono generalmente più bassi sui prestiti agli studenti rispetto ad altri tipi di prestiti e di solito non è necessario iniziare il rimborso fino alla laurea.


Passaggio 9: budget per i prestiti auto. Oltre all'acquisto di una casa, l'acquisto di un'auto è uno dei più grandi acquisti che farai. Prima di prendere un prestito auto, assicurati che il pagamento rientri nel tuo budget. Confronta i tassi di prestito auto da varie fonti per trovare l'offerta migliore e ottenere l'approvazione preventiva per un prestito auto per aiutarti a rimanere entro il tuo budget. Vai in concessionaria sapendo esattamente quanto vuoi spendere per il veicolo e quanto saranno i tuoi pagamenti mensili per evitare errori di acquisto dell'auto.


Passaggio 10: budget per la proprietà della casa. I tuoi costi mensili di alloggio occupano la parte più grande del tuo budget. Se hai già un mutuo, valuta i vantaggi di rifinanziare il tuo mutuo casa per tagliare le tue spese mensili e l'importo totale che rimborserai nel corso della vita del tuo prestito. Se uno dei tuoi obiettivi di budget è quello di acquistare una casa, ricorda che le persone spesso vogliono più casa di quella che possono permettersi. Evita spese eccessive che creano problemi finanziari a lungo termine calcolando quanto puoi permetterti in base al tuo potenziale acconto, reddito e obbligazioni.


Passaggio 11: Budgeting per un credito migliore. Con la giusta pianificazione e la revisione periodica delle tue cifre, il budget per i principianti ti aiuta a rimanere aggiornato sulle bollette. Se hai ancora problemi con i pagamenti mensili dopo aver creato il budget, guarda attentamente le tue finanze per scoprire perché sei sovraccaricato. Il tuo punteggio di credito può anche avere un impatto negativo sui tuoi obiettivi di budget. Cerca metodi di riparazione del credito gratuiti e una società di riparazione del credito professionale che possa aiutarti a migliorare il tuo punteggio.



Risorse:

https://www.marketwatch.com/story/the-beginners-guide-to-building-a-budget-2019-08-09


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti