L'influenza Dei Social Media Sulla Salute

Aggiornamento: 12 mar



L'influenza dei social media sulla salute è in continua evoluzione e con diversi livelli di intensità (1). I social media sono suscettibili di fraintendimenti e informazioni false proprio come fa la comunicazione peer-to-peer (1). Tuttavia, i social media sono una piattaforma di comunicazione online interculturale che, a differenza della comunicazione peer-to-peer, ha l'intensità di diffondere grandi quantità di informazioni di impatto a un numero significativo di persone, a una velocità esponenziale (1). Ciò non dovrebbe ridurre l'influenza del significato delle relazioni tra pari e il ruolo che svolge nel migliorare il supporto sociale e nel ridurre la depressione o l'ansia sociale (1). L'identità che naviga attraverso i partner di comunicazione sta affrontando aggiustamenti teorici attraverso l'uso di social (1).

La teoria dell'accomodamento comunicativo (Giles, Coupland & Coupland, 1991) può aiutare a tracciare paralleli tra la formazione di confini tra sé e gruppi diversi basati su fattori interpersonali e gruppi Facebook e Whatsapp, pagine Instagram e relazioni Snapchat (1). "L'identificazione di gruppi di persone e società è rifluita e scorreva attraverso comunità locali, etnie e stati-nazione" (1). Attraverso l'industrializzazione e la mercificazione dei gruppi di affinità definiti da de Toqueville (1835) come "fiorenti negli Stati Uniti all'inizio del XIX secolo" coltivati ​​in diverse associazioni organizzate e concentrate attorno a interessi affini (1). Queste associazioni erano costituite da gruppi di advocacy, gruppi di fan e archivisti che erano per lo più relazioni formate attraverso trasmissioni di comunicazione unidirezionali tramite carta stampata, e-mail e corrispondenza faccia a faccia (1).

I social media consentono conversazioni che un tempo si svolgevano tra piccoli gruppi, ora ininterrottamente e tra intere comunità di affinità (1). Ciò consente alle persone di essere immerse nelle loro comunità, attirandole più intensamente e attivamente e proteggendole da opinioni contrastanti (1). I social media stanno anche trasformando il modo in cui le comunità appena formate rimodellano importanti problemi di salute come l'utilizzo e le segnalazioni di fornitori, trattamenti e terapie alternative, modelli nutrizionali e comportamenti di esercizio (1). I social media sono un costruttore di comunità, consentendo l'accesso a persone, associazioni e gruppi di tutto il mondo per creare media e archiviarli, consentendo ad archivisti e attivisti non professionisti di democratizzare la memoria culturale e di mobilitare l'azione politica (1). In termini di impatto sulla salute, i social media sono sia promesse che motivi di preoccupazione poiché hanno costruito comunità modellate attorno all'informazione sanitaria, alla difesa e a queste esperienze (1).

Le comunità dei social media rivelano informazioni che possono essere utilizzate negli esiti clinici, nella salute pubblica e nella difesa politica, come le differenze riscontrate tra le comunità formate organicamente e quelle create intenzionalmente per un obiettivo o intervento specifico (1). I social media hanno anche reso molto più facile per le persone riformare le proprie identità culturali lontano dalla propria famiglia nucleare, dai gruppi di amici vicini e dalla comunità basata sulla posizione e verso comunità virtuali senza limiti di luogo o fuso orario (1). Il capitale sociale, definito come norme di reciprocità o sostegno sociale, è costituito da reti sociali e fiducia sociale (1). I social network sono la base del capitale sociale, con i comportamenti di partecipazione alla rete, mentre le norme e la fiducia lo caratterizzano (1).

Una caratteristica che definisce il capitale sociale di qualcuno è il tipo e la forza dei suoi legami con altri individui (compresi i legami, i ponti e i legami, i legami con persone con caratteristiche sociali simili o diverse e i legami di collegamento sono legami con colleghi a diversi livelli di gerarchie) (1). I diversi tipi di sostegno contribuiscono tutti alla forza del capitale sociale per ogni individuo all'interno di una comunità (1). Le identità online possono alimentare relazioni positive e aumentare il benessere psicosociale (1). Tuttavia, ci sono anche prove che dimostrano che un maggiore coinvolgimento online può servire a isolare gli individui dal supporto che potrebbero essere in grado di trovare nella loro posizione geografica (1).

Risorse:

1. Cooper, S., & Palmedo, C. (n.d.). Social Media as a Transformative Force in Intercultural Health Communications: A Case Study of The Badass Army. Social Media as a Transformative Force in Intercultural Health Communications: A Case Study of The BADASS Army. Retrieved from https://bbhosted.cuny.edu/webapps/blackboard/execute/content/file?cmd=view&content_id=_43186947_1&course_id=_1762708_1&launch_in_new=true

#socialcapital #socialmedia #socialmediasimpactonhealth #healthimpacts #onlinecommunities #onlinecommunity



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti