• Wandeth Gonzo

Il Razzismo Nella Medicina Moderna

Aggiornamento: 7 mar


Julian S. Garcia & Wandeth Van Grover


In che modo il divario di reddito negli Stati Uniti influisce sui risultati di salute tra le donne afroamericane. Gli afroamericani che vivono al di sotto della povertà hanno da due a tre volte più probabilità di riferire un grave disagio psicologico rispetto a coloro che vivono al di sopra della povertà, portando alcuni a essere resistenti alle terapie farmacologiche. Negli Stati Uniti, non solo viviamo in una cultura che non supporta la salute mentale e il benessere, ma è l'unica nazione industrializzata senza congedo di maternità retribuito nazionale e senza ferie richieste dal governo federale. E per gli afroamericani, l'assalto infinito dello stress del razzismo e della discriminazione sistemici e personali, sia a livello macro che micro, esacerba ciò che porta la vita normale in America.


C'è una forte relazione tra lo stato socioeconomico e la salute tale che le persone nella fascia più bassa, le persone in povertà tendono ad avere una salute peggiore e tendono ad avere meno risorse per affrontare i fattori di stress della vita. Povertà, genitorialità, discriminazione razziale e di genere mettono le donne nere, in particolare le donne nere a basso reddito, a maggior rischio di avere cattive condizioni di salute. Il termine "nero" comprende sia gli afroamericani che i più recenti immigrati africani e caraibici. Le comunità afroamericane negli Stati Uniti sono culturalmente diverse, con immigrati provenienti da nazioni africane, dai Caraibi, dall'America centrale e da altri paesi. L'accesso è un punto centrale di contesa poiché spesso le comunità a basso reddito non sono dotate di strutture e servizi adeguati.


Dover cercare un trattamento al di fuori del luogo in cui si vive è un'ulteriore barriera e fornisce un altro livello di problemi relativi a tempo, lavoro e trasporti.4 Inoltre, le differenze regionali sono significative nel comportamento di ricerca di aiuto per gli afroamericani secondo Taylor , Hardison e Chatters (1996).5 Dal momento che le donne nere ricevono un compenso sproporzionatamente inferiore rispetto alle loro controparti bianche, è anche meno probabile che abbiano un'assicurazione adeguata.

Per ampliare la consapevolezza su come il divario retributivo di genere negli Stati Uniti influisca in modo sproporzionato sulle donne afroamericane e sulla loro salute, la creazione di un intervento basato sulla comunità guidato da un gruppo di sostegno alla giustizia sociale che si rivolga alle donne afroamericane che lavorano sia valido e culturalmente rilevante, rafforzerebbe norme sociali e rafforzare le norme strutturali che sostengono il rispetto dei protocolli di parità retributiva nella forza lavoro.


Sebbene le disparità salariali siano un esempio di razzismo strutturale (poiché l'attuale retribuzione standard avvantaggia gli uomini caucasici che sono il gruppo dominante mentre svantaggia le donne nere che sono il gruppo non dominante), il governo federale ha appena riconosciuto che le disparità di salute sono causate da determinanti sociali di salute nel 2010.1 Altri esempi di razzismo strutturale includono i quartieri segregati, gli standard utilizzati per i vantaggi retributivi, la differenza nelle ore lavorate e le disparità nelle politiche di bonus/referenze.


La stabilità economica (occupazione e salari) è un determinante sociale della salute che rappresenta il 40% dei fattori di salute che contribuiscono ai risultati di salute. Gli studi hanno dimostrato che subire la discriminazione si traduce in effetti biologici che causano un aumento dei tassi di malattia, disabilità e aumento dello stress per gli afroamericani che compromettono il loro stato di salute (es: ipertensione, decessi neonatali, parto di neonati prematuri di peso alla nascita molto basso).1


Il divario salariale negli Stati Uniti riduce la quantità di reddito che le donne di colore devono spendere per i servizi sanitari, il che spiega perché molte donne di colore hanno precedentemente segnalato di aver ritardato o rinunciato all'assistenza sanitaria a causa dei costi, tra cui il mancato rispetto di una prescrizione, la mancanza di assistenza sanitaria adeguata, il taglio dosaggi e saltare un test o un trattamento. Secondo il Department of Health Human Services, più del 20% dei neri americani non è assicurato rispetto a meno del 12% dei bianchi.


Rendere l'assistenza sanitaria accessibile e conveniente per gli afroamericani richiede sforzi coordinati tra i sistemi sanitari e la difesa e l'attivismo nell'arena politica. Includendo le valutazioni della salute mentale nelle cure primarie, si ridurrà la necessità di costose cure specialistiche; soprattutto se le valutazioni vengono utilizzate per fare interventi precoci, come cambiamenti nello stile di vita e farmaci, prima che ci sia bisogno o cure acute. Per affrontare il divario occupazionale e salariale, i governi locali e statali, insieme ai gruppi/organizzazioni di supporto sociale guidati dalla comunità, devono tenere traccia dei dati sulle assunzioni e sui salari basati su razza e genere, compresi i dati relativi alle donne appartenenti a minoranze.


Tutte le aziende dovrebbero essere tenute a comunicare pubblicamente i dati sulle assunzioni e sui salari basati su razza e genere, compresi i dati relativi alle donne appartenenti a minoranze, oltre a fornire un'assicurazione sanitaria per le lavoratrici a basso salario e di minoranza. Affrontare queste sfide implica educare le donne nere che lavorano e le grandi aziende/datori di lavoro che impiegano un gran numero di donne nere, sui determinanti sociali della salute. Questo obiettivo comporta anche aiutare le donne nere occupate a comprendere alcuni aspetti dell'alfabetizzazione finanziaria, espandere la loro alfabetizzazione sanitaria, fornire risorse aggiuntive per espandere la loro consapevolezza dei propri limiti e capacità di accedere a un'assistenza sanitaria economica ed efficiente basata sul loro reddito e promuovere partnership con agenzie per il personale della città/stato (es: Workforce One) che possono promuovere i nostri sforzi nel sostenere offerte/aperture di lavoro conformi ai protocolli di parità retributiva.


Riferimenti:


1. The Impact of Structural Racism in Employment and Wages on Minority Women's Health. American Bar Association. https://www.americanbar.org/groups/crsj/publications/human_rights_magazine_home/the-state-of-healthcare-in-the-united-states/minority-womens-health/. Accessed March 1, 2021.


2. Reducing inequality. Encyclopædia Britannica. https://www.britannica.com/topic/income-inequality/Reducing-inequality. Accessed February 17, 2021.


3. Hamm, N. (2018, October 8). African-American Women and Depression. Retrieved from https://psychcentral.com/lib/african-american-women-and-depression/


4. Best Practice Highlights African Americans/Blacks. (n.d.). Retrieved from https://www.psychiatry.org/File Library/Psychiatrists/Cultural-Competency/Treating-Diverse-Populations/Best-Practices-AfricanAmerican-Patients.pdf


5. (PDF) Postpartum Depression Among African-American Women. (n.d.). Retrieved from https://www.researchgate.net/publication/10867385_Postpartum_Depression_Among_African-American_Women


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Naloxone