Come Essere Un Utente Sanitario Ben Informato

Aggiornamento: 12 mar


Prendersi del tempo per diventare un utente sanitario ben informato è una questione di autoprotezione. I vantaggi di essere un utente attivo dell'assistenza sanitaria includono una salute migliore, un'assistenza sanitaria più efficace e costi sanitari inferiori. Ci vuole tempo e pazienza, ma ne vale la pena. Ecco alcuni suggerimenti per ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo per il tuo dollaro sanitario.

Scopri come lavorare con il tuo piano sanitario. Più conosci il tuo piano sanitario, meglio puoi usarlo a tuo favore. Essere sicuri di:

1. Scopri i tuoi vantaggi. Scopri quali servizi sono coperti. Scopri i limiti, le esclusioni o i massimi del tuo piano. Scegli un livello di copertura che soddisfi, ma non vada oltre le tue esigenze.

2. Comprendi i tuoi doveri finanziari. I piani sanitari spesso ti chiedono di pagare una parte dei costi delle prestazioni. Questi si presentano sotto forma di franchigie, copagamenti o commissioni forfettarie. Usa saggiamente i vantaggi per risparmiare sui costi vivi.

3. Sapere come accedere ai vantaggi. Segui le regole del tuo piano per il rinvio a specialisti, l'ammissione in ospedale, l'intervento chirurgico o l'utilizzo di un fornitore esterno alla rete.

4. Scopri come ottenere aiuto. Sapere chi chiamare per conoscere i vantaggi, porre domande sulla fatturazione, risolvere una controversia e ottenere un rinvio.

5. Utilizzare i servizi di auto-cura. Prima di pianificare una visita in studio, verifica se il tuo piano prevede una linea di assistenza infermieristica o un servizio simile.


Lavora meglio con il tuo medico. Il tuo fornitore di assistenza sanitaria è il tuo principale sostenitore all'interno del sistema sanitario. Dovresti:

1. Scopri come utilizzare i servizi. Puoi porre domande al tuo medico curante per telefono o devi fissare un appuntamento? Puoi avere una ricetta per telefono?

2. Preparati per una visita in ufficio. Assicurati che il tuo medico abbia tutte le informazioni necessarie per fare una diagnosi. Ciò include la tua cartella clinica, la storia medica familiare e un elenco dei farmaci che prendi. Porta con te un elenco di domande e problemi di cui vuoi parlare.

3. Educati. Diventare un utente informato dell'assistenza sanitaria può aiutarti a ottenere un'assistenza sicura e di qualità. Per fare ciò, scopri di più su eventuali condizioni e trattamenti che ottieni chiedendo al tuo medico le informazioni per i pazienti. Cerca siti Internet affidabili come i principali ospedali o organizzazioni sanitarie o siti governativi. Parla con il tuo medico di ciò che trovi.

4. Segui. Quando ti impegni in un piano di trattamento, prendi i farmaci come prescritto. Assicurati di seguire tutte le fasi di prevenzione e gestione della malattia.


Sfrutta al meglio gli appuntamenti. Anche una visita in studio è un'opportunità. Approfittatene:

1. A partire da una comunicazione aperta. Non dare per scontato che il tuo medico abbia tutte le informazioni di cui ha bisogno. Se ti viene in mente un dettaglio che hai dimenticato di richiamare durante un appuntamento, annotalo. Quindi, chiama il tuo medico o l'infermiere.

2. Fare domande. Assicurati di ottenere una chiara spiegazione delle tue cure e chiedi informazioni sul trattamento, sui risultati e su eventuali effetti collaterali. Scrivi ciò che hai bisogno di sapere sul trattamento. Non fidarti della tua memoria. E ricorda, è tuo diritto avere una seconda opinione se ne vuoi una.

3. Condividere qualsiasi storia di allergie o reazioni. Il tuo fornitore deve sapere come hai reagito a farmaci o trattamenti. Questo ti aiuterà a essere sicuro di non ricevere un farmaco che potrebbe farti del male.

4. Chiedi al tuo medico di scrivere chiaramente. Lui o lei dovrebbe scrivere chiaramente il nome e lo scopo di un medicinale prescritto, così come le istruzioni per prenderlo. Quindi controlla per assicurarti che il farmacista ti dia quello giusto.

Attenzione ai farmaci. Se ricevi una prescrizione per i farmaci:

1. Dì al tuo fornitore quali medicinali prendi. Ciò include rimedi e integratori da banco: quanto ne prendi e quando li prendi. Rivedi i tuoi farmaci almeno una volta all'anno con il tuo medico. Mantenere aggiornati i record aiuta a prevenire interazioni pericolose.

2. Chiedi informazioni sui farmaci generici. Quando i farmaci generici sono disponibili, possono costare molto meno.

3. Segui le indicazioni. Prendere troppa o troppo poca medicina o usare quella sbagliata è l'errore medico più comune.

Tieniti aggiornato sulle cure preventive. Parla con il tuo medico di fiducia di:

- Screening per cancro, malattie cardiache, diabete e altri problemi

- Vaccinazioni per malattie

- Consulenza per problemi di salute mentale

- La tua dieta e i tuoi livelli di attività

- Il tuo peso

- Gestione dello stress

- Fumo o abuso di sostanze

- Passi da intraprendere per prevenire le malattie croniche

Sta a te seguire i suggerimenti del tuo medico. Continua a fare domande finché non sai cosa devi fare. Essere assertivi e agire come difensore della propria salute è il modo migliore per ottenere la migliore assistenza sanitaria.