Catalogazione Dei Siti Globali Di Rifiuti Tossici

Aggiornamento: 12 mar


La United States Environmental Protection Agency (US EPA) ha identificato decine di migliaia di siti inquinati negli Stati Uniti, che necessitano di un immediato contenimento/soluzione.(2) La National Priorities List (NPL) è l'elenco dei siti di priorità nazionale tra i "rilasci noti o minacciati di rilascio di sostanze pericolose, inquinanti o contaminanti in tutti gli Stati Uniti e nei suoi territori".(3) L'elenco delle priorità nazionali dell'EPA per la bonifica urgente degli Stati Uniti elenca attualmente più di 1.300 siti.2 La valutazione globale dell'Organizzazione mondiale della sanità è basato su dati satellitari e modellistica sovrapposta al database delle città, si basa su segnalazioni volontarie.(4) Secondo l'OMS, 9/10 persone sul pianeta respirano aria inquinata e ogni anno uccidono 7 milioni di persone, quasi tutte di loro nei paesi poveri dell'Asia e dell'Africa.4 Circa un quarto dei decessi per malattie cardiache, ictus e cancro ai polmoni può essere attribuito all'inquinamento atmosferico, afferma l'OMS. (4)

Il programma di identificazione dei siti tossici (TSIP) è il più grande database di siti inquinati del suo genere, che valuta e mappa i siti contaminati che rappresentano un rischio per la salute delle comunità di oltre 80 milioni di persone povere in tutto il mondo (che è una piccola frazione del il numero totale complessivo di siti tossici esistenti; i dati e le tendenze nel database indicano che fino a 200 milioni di persone potrebbero essere colpite in tutto il mondo).(1) Questi dati sono disponibili online su www.contaminatedsites.org, dove gli utenti del database possono accedere informazioni su oltre 3.100 siti inquinati identificati e oltre 1.800 siti contaminati in tutto il mondo. Sfortunatamente, questo rappresenta solo una piccola frazione del numero totale complessivo di siti tossici esistenti. (1) È importante che il database cresca con informazioni aggiornate e nuove, in modo che la portata del vero impatto dell'inquinamento diventi più nitida. (1) Il lo sforzo per combattere l'inquinamento globale è stato messo in discussione dalla mancanza di dati, non puoi gestire ciò che non puoi misurare.(1)

Per effettuare le valutazioni dei siti TSIP, una rete di esperti nazionali chiamata Pure Earthvisits e documenta i siti di rifiuti pericolosi forma una moltitudine di professionisti in ogni paese per diffondere e documentare i siti di rifiuti pericolosi.(2) Circa 150 investigatori e 90 rappresentanti del governo hanno sono stati formati per identificare e valutare i siti tossici in oltre 14 paesi.(1) I risultati di tutte le loro valutazioni sono inseriti nel database utilizzando uno strumento di valutazione rapida chiamato protocollo Initial Site Screening (ISS).(2) L'ISS identifica le caratteristiche chiave di un sito contaminato come la stima della popolazione a rischio, le informazioni chiave sugli inquinanti, i dati sui percorsi di esposizione umana e i dati di campionamento.(2) Questo database aiuta i governi e gli esperti a prendere decisioni più informate sull'inquinamento nei loro paesi e a dare priorità alla pulizia per aiutare i popolazioni più vulnerabili.(1) Aiuta i ricercatori a condurre studi sull'inquinamento nei paesi a basso e medio reddito.(4)

"Raccogliendo e rendendo disponibili queste informazioni dove sono più necessarie, il database fornirà a coloro che sono in prima linea le conoscenze per combattere l'inquinamento dove sta causando i maggiori danni." (1)

La valutazione globale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità si basa su dati satellitari e modelli sovrapposti al database delle città, si basa su segnalazioni volontarie. (4) Secondo l'OMS, 9/10 persone sul pianeta respirano aria inquinata e uccide 7 milioni di persone ogni anno, quasi tutte nei paesi poveri dell'Asia e dell'Africa.4Circa un quarto dei decessi per malattie cardiache, ictus e cancro ai polmoni può essere attribuito all'inquinamento atmosferico, afferma l'OMS.(4)

(L'immagine è stata presa dal sito web della quarta risorsa elencata nella mia lista "Risorse")

Risorse:

  1. Database of World's Polluted Sites Is Now Online. (2017, March 07). Retrieved from https://www.pureearth.org/blog/global-database/

  2. Toxic Sites Identification Program (TSIP). (n.d.). Retrieved from https://www.pureearth.org/projects/toxic-sites-identification-program-tsip/

  3. Superfund: National Priorities List (NPL). (2018, June 04). Retrieved from https://www.epa.gov/superfund/superfund-national-priorities-list-npl

  4. Miles, T., & Reuters. (n.d.). These are the world's most polluted cities. Retrieved from https://www.weforum.org/agenda/2018/05/these-are-the-worlds-most-polluted-cities/

#Catalogue #cataloging #catalogingglobaltoxicwastesites #waste #wastesites #wastesite #globalwaste #toxic

1 visualizzazione0 commenti