• Wandeth Gonzo

Tarocchi

Aggiornamento: 17 mar


Etteilla fu la prima a pubblicare un mazzo di tarocchi specificamente progettato per scopi occulti intorno al 1789. In linea con l'errata convinzione che tali carte fossero derivate dal Libro di Thoth, i tarocchi di Etteilla contenevano temi legati all'antico Egitto.

Il mazzo di tarocchi di 78 carte utilizzato dagli esoteristi ha due parti distinte:

Gli Arcani Maggiori (segreti maggiori), o carte vincenti, sono composti da 22 carte senza semi:

Il Mago, La Papessa, L'Imperatrice, L'Imperatore, Il Gerofante, Gli Amanti, Il Carro, La Forza, L'Eremita, La Ruota Della Fortuna, La Giustizia, L'Appeso, La Morte, La Temperanza, Il Diavolo, La Torre, La Stella, La luna, il sole, il giudizio, il mondo e il matto. Le carte da The Magician a The World sono numerate in numeri romani da I a XXI, mentre The Fool è l'unica carta non numerata, a volte posta all'inizio del mazzo come 0, o alla fine come XXII.

Gli Arcani Minori (segreti minori) sono composti da 56 carte, divise in quattro semi di 14 carte ciascuno;

Dieci carte numerate e quattro figure. Le figure sono il Re, la Regina, il Cavaliere e il Paggio/Jack, in ciascuno dei quattro semi dei tarocchi. I tradizionali semi dei tarocchi italiani sono spade, bastoni, monete e coppe; nei moderni mazzi di tarocchi occulti, tuttavia, il seme dei bastoni è spesso chiamato bacchette, bacchette o doghe, mentre il seme delle monete è spesso chiamato pentacoli o dischi.

I termini "Arcani Maggiori" e "Arcani Minori" furono usati per la prima volta da Jean-Baptiste Pitois (noto anche come Paul Christian) e non vengono mai usati in relazione ai giochi di carte dei tarocchi. Alcuni mazzi esistono principalmente come opere d'arte, e tali mazzi artistici a volte contengono solo i 22 arcani maggiori.

I tre mazzi più comuni utilizzati nei tarocchi esoterici sono i Tarocchi di Marsiglia, il mazzo di tarocchi Rider-Waite-Smith e il mazzo di tarocchi Thoth.

Aleister Crowley, che ha ideato il mazzo di Thoth insieme a Lady Frieda Harris, ha dichiarato dei Tarocchi: "L'origine di questo mazzo di carte è molto oscura. Alcune autorità cercano di riportarlo agli antichi Misteri Egizi; altri cercano di riportare è andato avanti fino al XV o addirittura al XVI secolo... "L'unica teoria di estremo interesse sui Tarocchi è che si tratta di un'ammirevole immagine simbolica dell'Universo, basata sui dati della Santa Cabala."

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Orishas