• Wandeth Gonzo

Scrutare

Aggiornamento: 17 mar


Lo scrutamento, noto anche con vari nomi come "vedere" o "sbirciare", è la pratica di guardare in un mezzo adatto nella speranza di rilevare messaggi o visioni significativi. L'obiettivo potrebbe essere la guida personale, la profezia, la rivelazione o l'ispirazione, ma nel corso dei secoli anche la divinazione in varie forme è stata un mezzo importante di divinazione o predizione del futuro. Rimane popolare nei circoli occulti, discusso in molti media, sia moderni che vecchi di secoli.

Non esiste una distinzione definitiva tra la divinazione e altri aiuti alla chiaroveggenza o alla divinazione, ma grosso modo, la divinazione dipende dalle impressioni delle visioni nel mezzo prescelto.


Lo Scrying non è né una disciplina unica, chiaramente definita, né formale e non c'è uniformità nelle procedure, che ripetutamente e indipendentemente sono state reinventate o elaborate in molte epoche e regioni.


La catoptromanzia consiste nello scrutare usando specchi o altri oggetti riflettenti piuttosto che osservando il cristallo. Ci sono diversi usi di vari scrying tra cui

- antracomanza per i carboni ardenti,

- turifumy per scrutare nel fumo,

- idromanzia per la divinazione nell'acqua.

Non esiste un chiaro limite alla coniazione e all'applicazione di tali termini e media

Una classe di metodi di divinazione comporta una trance autoindotta, con o senza l'ausilio di un mezzo come una sfera di cristallo o, anche tramite la tecnologia moderna come uno smartphone tra le altre cose.


Molti praticanti affermano che il mezzo di divinazione inizialmente serve a focalizzare l'attenzione, rimuovendo i pensieri indesiderati dalla mente più o meno allo stesso modo della ripetizione di un mantra, della concentrazione su un mandala, dell'induzione della risposta di rilassamento o forse dell'ipnosi.


Una volta raggiunta questa fase, il veggente può iniziare la libera associazione con le immagini percepite. La tecnica di cercare e dichiarare deliberatamente ad alta voce queste immagini iniziali, per quanto banali o irrilevanti possano sembrare alla mente cosciente, tenta di approfondire lo stato di trance.


I praticanti applicano il processo fino a raggiungere uno stato di percezione soddisfacente in cui immagini visive ricche e storie drammatiche sembrano essere proiettate all'interno del mezzo stesso, o nell'occhio della mente del veggente. Sostengono che la tecnica consente loro di vedere eventi o immagini rilevanti all'interno del mezzo scelto.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Orishas