• Wandeth Gonzo

Salute Mentale Nera: Psicologo vs Consulente vs Terapeuta

Aggiornamento: 19 mar



Prima delle sessioni:

o Naviga in Internet, chiedi a un amico o usa il database "Trova uno psicologo" di APS per aiutarti a trovare una persona adatta.

o Seleziona i candidati selezionati organizzando un colloquio telefonico.

o Verifica se il tuo datore di lavoro offre un programma di assistenza ai dipendenti.

o Se vivi in ​​una zona remota, verifica la tua idoneità ai servizi di telemedicina.


Durante le sessioni:

o Ti piacciono e li rispetti e ti senti a tuo agio e capito?

o Stanno facendo domande adeguate?

o Hai fissato obiettivi e obiettivi chiari per quando la terapia sarà finita?

o Stai ricevendo feedback che ti fanno sentire sulla strada giusta?

o Hanno delineato un piano di trattamento?


Dopo le sessioni:

o Ti senti fiducioso e sollevato?

o Ti senti autorizzato a fare un cambiamento?


Come accedo a uno psicologo?

Devi chiamare il tuo medico di base/medico generico. Il tuo medico di base / medico generico probabilmente ti chiederà di compilare un questionario per valutare se la psicologia è giusta per te. Se ti qualifichi, ti scriveranno un referral per vedere qualcuno. In un piano di assistenza sanitaria mentale, puoi scegliere chi visitare con il riferimento del tuo medico di famiglia (non sei obbligato a vedere la persona indicata sulla lettera).


Vale anche la pena verificare con il tuo datore di lavoro, poiché alcuni luoghi di lavoro offrono programmi di assistenza ai dipendenti, che forniscono accesso a supporto riservato e consulenza ai dipendenti e ai loro parenti stretti. Quelli di noi che vivono in aree in cui l'accesso all'assistenza sanitaria è meno pratico sono probabilmente idonei per i servizi di telemedicina finanziati da Medicare, che sono consulenze video specialistiche nell'ambito di Medicare. (Vale la pena notare che ottenere un piano di assistenza sanitaria mentale può interferire con la tua capacità di assicurarti un'assicurazione personale.)


Come faccio a sapere se sono lo psicologo giusto per me?

Dopo la prima sessione, il tuo psicologo dovrebbe aver delineato un piano di trattamento chiaro e chiederti dei tuoi obiettivi, cosa vuoi raggiungere e implementare strategie su come raggiungerli. Se ritieni di non ottenere nulla dalle sessioni, è importante esprimerlo al tuo terapeuta. Il feedback è fondamentale e può aiutare il tuo psicologo ad adattare il suo approccio per aiutarti.


Dopo le prime sessioni dovresti sentirti terapeuticamente sollevato, fiducioso e autorizzato a poter apportare un cambiamento. Tuttavia, siamo tutti diversi e il miglioramento potrebbe richiedere un po' più di tempo per alcuni. Mettere in atto le strategie che hai imparato è quando dovresti aspettarti di vedere il cambiamento. Accetta di essere un partecipante attivo nel processo terapeutico e che le piccole cose che fai ogni giorno tra una sessione e l'altra sono ciò che conta davvero.


Trattamenti di consulenza:

Un consulente autorizzato o certificato può aiutare a trattare quanto segue:

• problemi familiari

• problemi coniugali o relazionali

• lotta con rabbia o bassa autostima

• problemi comportamentali

• dipendenza o uso di sostanze

• perdita o dolore

• ansia

• depressione

In genere, un consulente si concentra sui problemi odierni che potrebbero influenzare la tua salute mentale e il tuo benessere generale. I loro trattamenti potrebbero non approfondire come i problemi di relazioni precedenti, esperienze passate o traumi profondi possano aver contribuito al tuo attuale stato di salute mentale.


Uno psicoterapeuta può anche fornire consulenza ai propri clienti. Tuttavia, questo tipo di professionista deve essere autorizzato per esercitare la psicoterapia. Ciò indica che hanno le credenziali appropriate, nonché la supervisione di un consiglio statale per le licenze.


Trattamenti terapeutici: come i consulenti, i terapeuti si concentrano su trattamenti che possono giovare alla tua salute mentale e al tuo benessere generale. A differenza di alcuni consulenti, tuttavia, i terapeuti devono essere autorizzati negli stati in cui esercitano. Richiedono anche più istruzione, di solito a livello di dottorato. I terapeuti tendono anche a concentrarsi sulla terapia della parola. Ciò comporta la verbalizzazione dei tuoi problemi per aiutarti a elaborare soluzioni che possono anche comportare cambiamenti nel tuo pensiero e nei tuoi comportamenti.


"Terapeuta" tende ad essere un termine generico per molti professionisti nel campo della salute mentale, quindi un terapeuta può anche essere chiamato psicologo o psichiatra. Gli psicologi utilizzano più pratiche basate sulla ricerca, mentre uno psichiatra può prescrivere farmaci che funzionano insieme alle terapie. I terapeuti possono anche concentrarsi sul comportamento umano e sulla ricerca in misura maggiore rispetto ai consulenti. I terapeuti in genere lavorano con problemi più complessi rispetto ai consulenti, comprese le esperienze passate e il modo in cui influenzano il comportamento attuale e la salute mentale. Ma queste specializzazioni possono sovrapporsi in modo significativo.


Specialità di counselor e terapista

Potresti notare che terapisti e consulenti sono specializzati in aree di trattamento simili, tra cui:

• terapie per bambini e adolescenti

• terapie per individui, gruppi, coppie o famiglie

• terapie comportamentali

• trattamento dell'uso di sostanze

• supporto per ansia o depressione

• terapia per la perdita o il dolore


Quali qualifiche possiede ogni tipo di specialista?

Sia i consulenti che i terapisti sono formati nella loro area di specializzazione. Possono anche detenere licenze o certificazioni come richiesto dal loro stato. Per praticare la terapia, uno psicoterapeuta deve essere autorizzato nello stato in cui si trova. Per ottenere tale licenza, il terapeuta deve sostenere e superare un esame gestito dal proprio stato. I terapeuti in genere mostrano i loro diplomi e licenze nei loro uffici. È importante considerare tali requisiti, così come il livello di istruzione di ogni professionista della salute mentale in relazione alle tue esigenze di trattamento. Un professionista rispettabile avrà un'istruzione di livello master o dottorato combinata con una licenza per fornire i propri servizi.


Qualifiche di consigliere

Per trattare i pazienti in un contesto clinico, i consulenti possono avere almeno un master in consulenza. Come parte della loro formazione, un consulente seguirà corsi relativi alla loro specialità, comprese le tecniche terapeutiche.

A seconda della legge statale, consulenti rispettabili potrebbero anche aver bisogno di licenze per esercitare i servizi di consulenza. Ad esempio, "LPC" sta per consulente professionale autorizzato.

Inoltre, i consulenti ottengono spesso certificazioni, come quelle relative alla dipendenza e alla consulenza matrimoniale. Tieni presente che alcuni consulenti che pubblicizzano i loro servizi non sono autorizzati o regolamentati, quindi è importante chiedere in anticipo.

Gli psicologi di consulenza possono avere diplomi di dottorato e specializzarsi in una varietà di argomenti, come ad esempio:

• condizioni di salute mentale legate al comportamento e all'umore

• l'influenza dell'ambiente domestico e lavorativo di una persona

• far fronte a disabilità fisiche o intellettive

• l'impatto delle questioni di giustizia sociale

• fattori di stress legati al processo decisionale, in particolare su eventi della vita, scuola o lavoro

• adattamento alla vita sociale al lavoro, a scuola oa casa

• sviluppare un'identità personale


Qualifiche del terapeuta:

I terapeuti in genere hanno più istruzione dei consulenti. La maggior parte dei terapeuti ha almeno un master in psicologia. Molti ottengono un'istruzione a livello di dottorato. Ma ci sono alcuni psicologi di consulenza a livello di dottorato di ricerca che hanno livelli di istruzione più elevati rispetto agli assistenti sociali di livello master (di solito con un diploma di MSW) che lavorano come terapeuti. La psicologia stessa è lo studio scientifico del comportamento umano. I terapeuti tendono anche ad avere una formazione che metta in pratica la ricerca da una o più specialità. Alcuni terapeuti possono anche avere un dottore in filosofia (PhD) in psicologia. Ciò fornisce un background di ricerca più approfondito. Un'altra opzione educativa è un dottore in psicologia (PsyD) che ha meno enfasi sulla ricerca. Oltre a fornire servizi di terapia, entrambi i tipi di dottorato in psicologia clinica consentono a questi professionisti di cercare lavoro nel mondo accademico a livello universitario o universitario.

Altri terapeuti possono avere master o dottorati in altri campi correlati oltre alla psicologia, tra cui:

• educazione speciale

• sociologia

• neurologia

I terapisti devono anche essere in possesso di licenze e certificazioni appropriate in base allo stato in cui desiderano esercitare.

I terapisti possono offrire servizi nei propri studi privati, ma possono anche lavorare in:

• pratiche di gruppo

• scuole

• università

• strutture di vita assistita

• cliniche

• servizi sociali

I terapeuti possono lavorare con gli individui in sessioni individuali così come con coppie, famiglie e gruppi. Alcuni si specializzano anche nel lavoro con i bambini attraverso una tecnica chiamata terapia del gioco.


Trattamenti a breve e lungo termine

Un consulente può essere una scelta migliore se vuoi risolvere più problemi a breve termine che non derivano da problemi di salute mentale a lungo termine. Ad esempio, un consulente matrimoniale può aiutare le coppie a lavorare per risolvere problemi dirompenti a breve termine per una relazione più sana.

Un terapeuta, d'altra parte, può offrire trattamenti che approfondiscono i problemi di salute mentale più profondi, tra cui:

• problemi comportamentali a lungo termine

• problemi di rabbia

• ansia

• depressione

• trauma

• dipendenza

Un terapeuta può anche aiutarti a scoprire le cause alla base di questi problemi, insieme alle esperienze passate negative che potrebbero essere applicabili alla situazione.


Istruzione e background: oltre alle loro diverse aree di trattamento, puoi anche considerare l'istruzione e il background di un potenziale professionista della salute mentale. Ad esempio, se stai cercando un terapeuta per la depressione o problemi legati alla famiglia, potresti scegliere un consulente esperto in questo settore piuttosto che un terapeuta specializzato in terapie relazionali. Sia i consulenti qualificati che i terapisti devono avere un minimo di un master. I terapeuti possono avere diplomi di dottorato più avanzati.


Budget e posizione: il budget e la posizione sono altre considerazioni. Se hai un'assicurazione, potresti iniziare chiamando la tua compagnia di assicurazioni per chiedere informazioni sulla tua copertura per la salute mentale e ricevere un elenco di professionisti in rete per aiutarti a ridurre il costo del trattamento. Se sei a scuola, sia i consulenti scolastici che quelli universitari possono offrire sessioni gratuite per gli studenti pur avendo la comodità degli uffici nel campus. Una clinica o un centro sanitario comunitario possono offrire opzioni a un costo ridotto per terapisti e consulenti.


Hai bisogno di una diagnosi? È importante notare che, mentre molti consulenti e terapeuti sono formati per aiutare a trattare problemi legati alla salute mentale, la maggior parte non fa diagnosi. Se stai cercando una diagnosi di salute mentale, potresti considerare di consultare uno psichiatra o uno psicologo clinico.

Trovare un terapista nero per la tua salute mentale può essere una sfida, ma questi suggerimenti degli esperti possono aiutarti a ottenere una terapia online con una persona che fa per te.


Cerca nelle directory online: una pletora di siti ti consentirà di digitare nella tua città e stato per trovare un terapista nero, come la rete di terapisti virtuali del Black Emotional and Mental Health Collective. C'è anche: TherapyforBlackGirls, TherapyforBlackMen, FindBlackTherapist, PsychologyToday e Thervo.


L'aiuto è solo un hashtag di distanza se sai dove cercare sui social media. Se cerchi #blacktherapy su Instagram, otterrai più di 100.000 post da esaminare. Quindi inizia a cercare cos'altro c'è là fuori per i terapeuti neri (es: googling "terapisti neri").


Controlla l'app store: c'è anche la possibilità di app terapeutiche che offrono la possibilità di ospitare sessioni online in qualsiasi momento. Queste app in genere offrono sessioni gratuite o a un costo inferiore, con molte app che richiedono solo un acquisto una tantum o una quota di abbonamento mensile che potrebbe essere inferiore al costo di regolari sessioni di consulenza o terapia. Eric Coly, un ex banchiere senegalese, ha creato l'app Ayana dopo aver avuto difficoltà a trovare un terapista nero per un'amica. Ayana, che significa "specchio" in bengalese, collega "comunità emarginate, POC, LGBTQ e persone disabili con terapisti autorizzati simili a loro", secondo il sito Web dell'app. Dopo aver scelto tra i 55 terapisti di Ayana, gli utenti possono usufruire di terapia online, videoconferenze, telefonate e messaggi di testo. Coly dice che spera di passare da 55 terapisti a 1.000 entro la fine dell'anno.


Trovare un terapista nero è il primo passo, assicurarsi di aver trovato qualcuno che ti darà il trattamento adeguato è il prossimo. In una prima telefonata o videochiamata, non aver paura di mettere il tuo terapista sul sedile caldo. Fare domande su qualifiche, carico di pazienti, esperienza nell'affrontare problemi e preoccupazioni specifici con altri pazienti neri, durata della sessione e frequenza e durata del trattamento dovrebbe aiutarti a decidere se vuoi affidare a questa persona le tue cure. Soprattutto, prepara uno spazio privato adatto alla terapia. (Se non vivi da solo, la pace e la privacy saranno probabilmente un problema, soprattutto perché le famiglie stanno di più a casa. I coniugi e i membri più anziani della famiglia possono tendere ad essere un po' ficcanaso).



Risorse:

https://www.thehealthy.com/mental-health/how-to-find-black-therapist/


https://www.healthline.com/health/counselor-vs-therapist#takeaway


https://www.abc.net.au/everyday/finding-the-right-psychologist/10139160