• Wandeth Gonzo

Il Malocchio

Aggiornamento: 13 set


Il malocchio - fu registrato per la prima volta dai Mesopotamici circa 5.000 anni fa in cuneiforme su tavolette di argilla. Il malocchio è pensato come uno sguardo dato per infliggere danno, sofferenza o qualche forma di sfortuna a coloro su cui viene lanciato. È uno sguardo che afferma chiaramente che si intende che accada qualcosa di brutto all'oggetto della propria attenzione, per gelosia o per pura malizia. La superstizione del malocchio sostiene che lo sguardo malizioso sia abbastanza potente da provocare un vero disastro per la sfortunata persona che è la ricevente del bagliore. Si credeva che il malocchio fosse la più grande minaccia per chiunque fosse stato elogiato troppo o avesse ricevuto ammirazione oltre ciò che meritava veramente.


La persona lodata sarebbe diventata così gonfia di orgoglio che avrebbe portato la propria rovina attraverso il malocchio, che si credeva fosse in grado di causare malattie fisiche e mentali. Si pensava che gli dei e le dee stessero punendo coloro che erano diventati troppo orgogliosi dei loro successi e li distruggessero con il potere del malocchio per riportarli al livello di semplici mortali.


La credenza nel malocchio è diffusa in tutti i continenti. Il Medio Oriente, l'Asia, l'Europa e l'America Centrale temono tutti il ​​malocchio e avvertono dei pericoli del malocchio e affermano che bisogna fare un bagno per contrastare gli effetti del potere del malocchio. Molte culture credono che ricevere il malocchio causerà sfortuna, sfortuna o lesioni. Anche i gioielli e i talismani Mal de ojo creati per proteggere dal malocchio sono spesso chiamati "malocchio".


Gli indù credono che la gelosia sia alla radice del potere del malocchio, sia sotto forma di sguardo malizioso che ammirevole. È interessante notare che gli indù insegnano che i tempi di cambiamento nella vita, come durante la pubertà, il matrimonio o il parto, sono più vulnerabili alla minaccia del malocchio.


In Sud America, il Brasile detiene una superstizione equivalente al malocchio noto come "occhio grasso". Non si teme che i complimenti sinceri inducano il malocchio ad attaccare come in altri paesi, ma si pensa che i complimenti non sinceri ne mettano in gioco uno. La paura del malocchio non si è trasferita in America, se non sotto forma di metafora. Sebbene la superstizione non sia abbastanza intensa da prendere precauzioni, il malocchio è visto come scortese e un avvertimento che la fonte del malocchio ha cattive intenzioni.


Metodi di protezione contro il malocchio

L'uso di amuleti del malocchio e il trasporto di incenso possono proteggere dal malocchio. Le neo mamme tenevano gli oggetti come protezione sotto i cuscini o sulla testa, e questi includevano fili rossi, neri o bianchi, un chiodo, polvere da sparo, pane, sale, aglio, un anello, blu indaco o un paio di fibbie d'argento. Ognuno di questi oggetti aveva un significato che lo rendeva una buona difesa contro il malocchio. Ad esempio, la polvere da sparo simboleggiava la capacità di combattere il malocchio. L'unghia simboleggiava la forza. L'indaco ha mantenuto il suo potere nella sua colorazione blu. Il sale era un simbolo di conservazione e forza. Il metodo più popolare per sfuggire agli effetti del malocchio in molte culture è l'uso di talismani del malocchio, simboli del malocchio e gioielli del malocchio. Questi hanno lo scopo di "riflettere" il potere dello sguardo malvagio. Il design più elementare del malocchio, prevalente in Medio Oriente, è un talismano disegnato con cerchi concentrici blu e bianchi realizzati per simboleggiare il malocchio, noto come nazar. Viene spesso utilizzato su case, veicoli o gioielli.


Uno degli esempi più potenti dell'amuleto del malocchio in Medio Oriente e in Africa è l'Hamsa, noto anche come la "Mano di Fatima". L'hamsa è un simbolo a forma di mano con il malocchio sul palmo. L'hamsa può essere utilizzato nella carta da parati o nei gioielli per scongiurare il malocchio. L'hamsa si trova anche nella cultura ebraica, dove è conosciuta come la "Mano di Dio" o la "Mano di Miriam". La popolarità della Kabbalah ha fatto rivivere l'hamsa e ha influenzato la sua presenza nella gioielleria e nel design.


Il significato dei colori delle perline:


Blu: il colore della protezione dal malocchio. Il colore tradizionale per un buon karma, energie positive e protezione contro il malocchio.


Azzurro: colore del cielo – simboleggia la verità e quindi fornisce una protezione diretta contro il malocchio.

Il 'malocchio' 'mati' 'ojo turco' 'nazar' la tradizione del fascino persiste, per neonati, nuove attività, inaugurazione della casa e persino auto nuove, ogni occasione in cui è richiesto un augurio di 'buona fortuna'. La vera storia dietro le perle del malocchio o le perline dell'occhio fortunato. Perché la perla blu del malocchio è più di un semplice portafortuna. Come sbarazzarsi del malocchio di qualcuno?


Si ritiene che ci siano tre tipi di occhi malvagi:


1. I primi sono occhi malvagi inconsci. Questi danneggiano persone e cose, senza volerlo.

2. Il secondo tipo intende nuocere.

3. Il terzo è il male nascosto, nascosto, che è il più spaventato.

Si credeva che questo occhio vedesse tutta la malvagità del mondo e rimuovesse la povertà e l'ignoranza. Quando Horus aprì gli occhi il mondo fu illuminato, quando chiuse divenne buio. Dall'Egitto, il talismano dell'occhio si era diffuso nel Mediterraneo, nel Medio Oriente e in Europa. Quando qualcuno guarda ciò che è eccellente con occhio invidioso, riempie l'atmosfera circostante di una qualità perniciosa e trasmette le proprie esalazioni avvelenate in ciò che gli è più vicino.


Il tallone riflette l'intento malvagio di nuovo allo spettatore. Assomiglia in qualche modo a un occhio e si dice che il tipico colore blu sia un fattore di protezione dell'utente. Le perle di vetro delle isole dell'Egeo e dell'Asia Minore dipendevano direttamente dai miglioramenti nella produzione del vetro. Per quanto riguarda il colore blu, deriva sicuramente in primo luogo dal fango smaltato egiziano, che contiene un'alta percentuale di ossidi; il rame e il cobalto danno il colore blu una volta cotti.


Un occhio blu può essere trovato anche su alcune forme dei gioielli per le mani di hamsa, un amuleto apotropaico a forma di mano contro il malocchio trovato in Medio Oriente. La parola hamsa, scritta anche khamsa e hamesh, significa cinque riferendosi alle dita della mano. Nella cultura ebraica, l'hamsa è chiamata la Mano di Miriam; nella cultura musulmana, la Mano di Fatima. L'amuleto di Fatima è chiamato Khamsa nel mondo musulmano, dalla parola araba per cinque, ed è visto come protezione contro il malocchio.


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Orishas