Ottobre È Il Mese Della Prevenzione Del Cancro Al Seno

Aggiornamento: 28 mag




Che cos'è il cancro al seno? Il cancro al seno è un tipo di cancro che si forma nelle cellule del seno.

È comune tra le donne, ci sono più di 200.000 casi di cancro al seno all'anno. Il cancro al seno è curabile e richiede una diagnosi medica tramite test di laboratorio o imaging da parte di un medico.

I sintomi del cancro al seno includono un nodulo al seno, secrezione sanguinolenta dal capezzolo e cambiamenti nella forma o nella consistenza del capezzolo o del seno.

Il trattamento dipende dallo stadio del cancro. Può consistere in chemioterapia, radioterapia e chirurgia.

Alcune persone possono non avere sintomi, ma possono provare fastidio al seno, capezzolo invertito, noduli o secrezione dal capezzolo. Arrossamenti o linfonodi ingrossati sono comuni nelle donne che hanno anche il cancro al seno.

Il trattamento del cancro al seno varia, a seconda dello stadio del cancro, può consistere in chemioterapia, radiazioni e chirurgia.

Diverse fasi del cancro al seno - Se ti è stato diagnosticato un cancro al seno, vorrai sapere in che fase si tratta. I medici hanno molti modi per scoprire quale stadio del cancro al seno hai. Gli indizi provengono da esami fisici, biopsie, raggi X, scansioni ossee e altre immagini e esami del sangue. Assicurati di dire al tuo medico quando non capisci qualcosa e vuoi maggiori informazioni. Una diagnosi di cancro al seno è molto da accettare.

Un medico, chiamato patologo, mette al microscopio campioni di tessuto dal seno e dai linfonodi per scoprire ancora di più sulla tua potenziale possibilità di cancro al seno. Sulla base di questi risultati, i medici mettono insieme lettere e numeri per assegnare uno stadio a ogni caso di cancro al seno. Può sembrare uno strano codice, ma in realtà è solo un modo per individuare esattamente cosa sta succedendo al tuo cancro.

Pensala in questo modo: più lungo è l'elenco di lettere e numeri, più precisa è la diagnosi e più preciso è il piano di trattamento.

Gli stadi sono il numero zero e i numeri romani I, II, III o IV (spesso seguiti da A, B o C). In generale, più alto è il numero, più avanzato è il cancro. Ma c'è di più.

Stadio 0. Il cancro è stato diagnosticato precocemente. È iniziato nei dotti mammari o nelle ghiandole del latte ed è rimasto lì. È probabile che tu ascolti o veda le parole in situ, che significa "nel luogo originale".

Stadio I. A partire da questo livello, il cancro al seno è chiamato invasivo, il che significa che si è liberato di attaccare i tessuti sani.

Stadio 1A significa che il cancro si è diffuso nel tessuto adiposo del seno. Il tumore stesso non è più grande di un'arachide sgusciata, o potrebbe non esserci alcun tumore

Stadio IB - significa che alcune cellule cancerose, ma solo piccole quantità, sono state trovate in alcuni linfonodi.

Fase II. Il cancro è cresciuto, si è diffuso o entrambi.

Stadio II - Significa che il tumore al seno è ancora piccolo, ammesso che ce ne sia uno. Potrebbe non esserci alcun cancro nei linfonodi o potrebbe essersi diffuso fino a tre.

Stadio IIA: il tumore al seno è più grande, può essere delle dimensioni di una noce o grande quanto un lime. Può o non può essere in qualsiasi linfonodo.

Stadio III - Il cancro non si è diffuso alle ossa o agli organi, ma è considerato avanzato ed è più difficile da combattere.

Stadio III A significa che il cancro è stato trovato in un massimo di nove linfonodi che formano una catena dalle ascelle alla clavicola. Oppure si è diffuso o ingrossato i linfonodi in profondità nel seno. In alcuni casi c'è un grosso tumore al seno, ma altre volte non c'è tumore.

Stadio III B: significa che il tumore è cresciuto nella parete toracica o nella pelle intorno al seno, anche se non si è diffuso ai linfonodi.

Stadio III C - significa che il cancro è stato trovato in 10 o più linfonodi o si è diffuso sopra o sotto la clavicola. È anche IIIC se sono colpiti meno linfonodi al di fuori del seno ma quelli al suo interno sono ingranditi o cancerosi.

Stadio IV - Le cellule del cancro al seno si sono diffuse lontano dal seno e dai linfonodi intorno ad esso. I siti più comuni sono le ossa, i polmoni, il fegato e il cervello. Questa fase è descritta come

I medici raggruppano anche i tumori con le lettere T, N o M. Ognuna di queste lettere ti dice qualcosa di "metastatico", il che significa che si è diffuso oltre la regione del corpo in cui è stato trovato per la prima volta.

Sistema "TNM" per il cancro al seno:

"T" sta per tumore, o il nodulo di cancro trovato nel seno stesso. Più alto è il numero assegnato dopo di esso, maggiore o più ampia è la massa.

"N" sta per nodi, come nei linfonodi. Questi piccoli filtri si trovano in tutto il corpo e sono particolarmente densi dentro e intorno al seno. Hanno lo scopo di catturare le cellule tumorali prima che viaggino in altre parti del corpo. Anche qui un numero (0-III) ti dice se il tumore si è diffuso ai linfonodi vicini al seno e, in caso affermativo, quanti.

"M" sta per metastasi. Il cancro si è diffuso oltre il seno e i linfonodi.

Diversi tipi di opzioni chirurgiche per il cancro al seno includono:

Mammoplastica: Chirurgia plastica per aumentare o ridurre le dimensioni del seno o per ricostruire un seno.

Espansione tissutale: inserire un palloncino sotto la pelle e poi espanderlo gradualmente per allungare e far crescere la pelle e il tessuto circostante.

Dissezione linfonodale: rimozione chirurgica di un linfonodo. Lumpectomia: rimozione chirurgica di un nodulo (tumore) nel seno.

Mastectomia: rimozione chirurgica di parte o di tutta la mammella.

Procedure mediche:


Teleterapia: radioterapia che utilizza raggi X o altri raggi ad alta energia per distruggere le cellule tumorali e ridurre i tumori.

Radioterapia: trattamento che utilizza i raggi X e altri raggi ad alta energia per uccidere le cellule anormali.


Oncologo: specializzato in cancro.

Oncologo radioterapista: tratta e gestisce il cancro prescrivendo la radioterapia.

Primary Care Provider (PCP): previene, diagnostica e cura le malattie.